D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


giovedì 11 settembre 2014

REGGIMENTO DIFESA NUCLEARE IN AZIONE IN SARDEGNA IN GRAN SEGRETO: ZONA CHIUSA, RADIOATTIVA



CAGLIARI - "A Teulada sbarca il Reggimento difesa Nucleare Biologica e Chimica (NBC) 'Cremona'. L'accampamento e' sorto da pochissimo nell'area interdetta, tra Cala Zafferano e Punta Tonnara. Tutto in silenzio e in segreto. Nell'area starebbero operando anche imponenti mezzi meccanici". La denuncia e' del deputato sardo di Unidos Mauro Pili che denuncia l'assenza di trasparenza, parla di "arroganza di Stato" e annuncia una sua visita domani nella base di Teulada "per accertare tutto quello che sta avvenendo". 


"L'accampamento del Reggimento Nucleare Biologico e Chimico", spiega l'ex presidente della Regione, "sarebbe avvenuto qualche giorno fa ma solo stamane e' stato avvistato da mare. Il nucleo speciale e' giunto direttamente da Civitavecchia. Da fonti riservate sembrerebbe che il reggimento stazionera' nell'area due mesi. Il tutto doveva rimanere segreto e nascosto".

"Per quale motivo si sta operando in quell'area? Non era stata sequestrata? La magistratura ha dato il via libera? Tutti interrogativi", afferma Pili, "senza alcuna risposta. E' evidente che il fare furtivo della ministero della Difesa conferma che su quell'area sia avvenuto di tutto. Si tentera' ora di nascondere il reggimento nucleare ma le conferme saranno piu' evidenti delle smentite d'ufficio. Gli uomini del reggimento 'Cremona' starebbero operando con dotazioni antinucleari considerato che in quell'area e' stata rinvenuta secondo le dichiarazioni del capo di stato maggiore della Difesa la presenza di Torio, sostanza altamente radioattiva. Su quell'area interdetta lo stesso capo di stato maggiore aveva dichiarato che esisteva un sequestro della magistratura e che si era in attesa del nullaosta per intervenire sulle bonifiche. Due sono in casi: o la magistratura ha dissequestrato l'area oppure si sta procedendo in forma secretata anche per la magistratura".


http://fuorisubito.blogspot.it/