D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


domenica 22 giugno 2014

VACCINI – INTERVISTA A STEFANO MONTANARI +VIDEO


VACCINI
L’INFLUENZA DEVE ANCORA ARRIVARE E SANNO GIA’ COME SARA’.Magie della scienza e naturalmente il vaccino è già pronto e nessuno vi firmerà uno straccio di carta prendendosi le responsabilità del caso su quanto vi viene iniettato…Occorre senza dubbio riflettere sui fatti del passato…
1)Ricordate l’aviaria di qualche anno fa? Anche in quel caso s’insistette nell’assunzione di massa del vaccino e ricordate cosa successe? Assolutamente nulla!!!
2) Se questi virus influenzali sono tanto mortali e virulenti perchè poi bastano per curarsi sempre dei semplici antibiotici come per le banali e semplici influenze stagionali?
3) Le vittime delle “influenze peggiori” muoiono, come a volte dimenticano di raccontarci, a causa dellle complicazioni derivate da altre patologie
Ognuno poi è libero di agire come vuole.Intanto vi proponiamo un’intervista al dottor Stefano Montanari, stimato ricercatore ed esperto di nanopatologie, in cui racconta dei risultati di un’indagine su 24 vaccini eseguita un pò di tempo fa.“In tutti i 24 vaccini analizzati, tutti diversi tra loro per marca, collocazione terapeutica o preventiva abbiamo trovato polveri, granelli di particelle fatti di sostanze inorganiche, non biodegradabili, non biocompatibili che non ci dovrebbero assolutamente essere!”
 video:
 http://www.ilfattaccio.org/