D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


mercoledì 12 novembre 2014

Gianni Lannes SCIE CHIMICHE: ANCHE OGGI LA NATO BOMBARDA L'ITALIA


Italia (10 novembre 2014): scie chimiche  NATO

di Gianni Lannes



Aerosolchemioterapia bellica, coattiva e segreta. Sotto i nostri occhi, sopra le nostre teste, dietro lo sguardo connivente delle istituzioni, ma dentro al nostro respiro sempre più malato. I padroni dell'alleanza atlantica, mandano in onda le manipolazioni del clima e gli avvelenamenti di massa, con il beneplacito del capo di Stato nonché capo delle forze armate Giorgio Napolitano (dettagliatamente informato da anni), del primo ministro Matteo Renzi (che minaccia il trattamento sanitario obbligatorio a chi osa parlare di questo fenomeno di guerra non convenzionale USA), del ministro della guerra Roberta Pinotti, compresi i capi di stato maggiore della difesa e dell'aeronautica militare italiana, e i vertici di Enac ed Enav. Un giorno tutti questi maggiordomi omertosi finiranno sul banco degli imputati nel tribunale della storia. Voialtri sottomessi, nel frattempo, seguitate a farvi lobotomizzare in ossequioso silenzio.



 Italia (10 novembre 2014): scie chimiche  NATO

 Italia (10 novembre 2014): scie chimiche  NATO

  Italia (10 novembre 2014): scie chimiche  NATO