D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


mercoledì 28 agosto 2013

Perche' questo blog

Buongiorno a tutti.
Ho avuto occasione di soffermarmi davanti ad alcuni commenti e su alcuni scambi, anche piuttosto accesi, in calce a post recenti.
Ritengo di dover precisare alcuni particolari che, ai piu', sono sfuggiti ma che, se si va ad esplorare il blog ed i link relativi all'autore, pensavo fossero abbastanza evidenti.
Non sono un giornalista, non ne ho ne la qualifica ne le qualita'.
Non sono tantomeno depositario della verita'.
Sono solo una persona normalissima che si ritiene onesta e democratica, al di la di colori e bandiere. La violenza, il sopruso, il marciume in cui viviamo non ha colore e non ha bandiera.
Sorrido quando ancora vedo schieramenti politicamente opposti litigare sulla base di posizioni costruite da altri.
La mia personale posizione e' solo quella dei valori umani ed etici.
A prescindere dal colore.
Pubblico cio' che ritengo in linea con quello in cui credo,  che provenga da destra o da sinistra. Sono Ateo ma ero in grande sintonia, per esempio, con il compianto Don Gallo.
Perche quest'uomo combatteva per dei valori etici e democratici, a prescindere dal "Credo professato".
Condivido i post di persone che poi vedo litigare, ma che hanno molto in comune, piu' di quanto credono.
Questo e' solo un blog.
Va preso per quello che e'.
Uno spunto di riflessione.
Il male piu' grande, ai giorni nostri, e' che la moltitudine delle persone ha perso la capacita' di ragionare con la propria testa.
Mi piace pensare di poter fornire un piccolissimo strumento che possa creare almeno qualche dubbio in piu'.
Accetto ogni confronto, ogni critica.
Ma non si pensi a questo come ad un sito "civetta" (di chi? perche poi?) .
C'e' il mio nome e cognome, il link ai miei profili personali, verificabili.
Non mi nascondo , anche quando sbaglio.
Eccome se sbaglio.
Ma pensate ai miei eventuali errori e a quelli che vengono commessi "casualmente" tutti i giorni sulla Rai, su Mediaset, su la 7, su CNN, su Sky, sulle televisioni e sui quotidiani di tutto il mondo, sui siti dei debunkers, sui commenti dei Troll di partito....  e quindi perdonatemene alcuni.
Grazie per l'attenzione che avete dedicato e, mi auguro, continuerete a dedicare a questo e, soprattutto, a tutta la controinformazione libera ed indipendente, di tutti i colori e forme, presente sul web.
La scrematura poi, fatela fare al vostro cuore.
Massimo