D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


sabato 24 agosto 2013

USA Mente sulle armi chimiche, vuole deliberatamente attaccare la Siria


di WP
(CBS News) WASHINGTON - CBS News ha diffuso la notizia che il Pentagono sta facendo i preparativi iniziali per un attacco di missili cruise contro le forze governative siriane. Diciamo “preparativi iniziali”, perché un tale attacco non avverrà fino a quando il presidente non darà il via libera. Gli USA giustificano l’eventuale attacco,sulla base della pretesa che il governo siriano ha usato armi chimiche contro il suo popolo.
L’ultima volta che gli Stati Uniti hanno accusato il governo siriano di un attacco di armi chimiche, è stato poi smentito . Questa volta sarà vero? Non è sorprendente che  la Russia - stretto alleato della Siria – esprima dubbi . 
La Russia, ha espresso profondo scetticismo sulle affermazioni relative all’uso di armi chimiche da parte di Assad contro il suo popolo. Il ministero degli Esteri ha aggiunto che la tempistica delle accuse è sospetta:” sono lanciate proprio quando gli ispettori ONU investigano sull’eventuale presenza di armi chimiche “, ci fa pensare che ci troviamo ancora una volta di fronte ad una provocazione premeditata”.Ma la Russia non è l’unico dubbioso.
AFP rapporti :
“Al momento, non sono del tutto convinta, perché le persone che li stanno aiutando sono senza abbigliamento protettivo e senza respiratori”, ha detto Paula Vanninen, direttore VERIFIN, l’Istituto finlandese per la verifica della Convenzione sulle armi chimiche.“In un caso reale, sarebbero stati contaminati anche loro, dovrebbero insorgere i sintomi, ed invece non si è verificato nulla.”
John Hart, capo  del Chemical and Biological Security Project at Stockholm International Peace Research Institute, ha detto di non aver visto prove inconfutabili dell’uso di armi chimiche.“Tra i video che ho visto per le ultime ore, nessuno di loro mostrano alunni puntiformi … questo indicherebbe esposizione ad agenti nervini organofosforici,”.
Gwyn Winfield, editore di CBRNE rivista World, specializzata in questioni di armi chimiche, ha detto che le prove non ha suggerito che le sostanze chimiche utilizzate sono del weapon-grade che l’esercito siriano possiede nelle sue scorte.“Non stiamo vedendo i rapporti che ci informano sulla contaminazione di medici e infermieri, quindi la tossicità delle armi usate non è quella che potremmo considerare sarin militare. Può ben essere che si tratta di una qualità inferiore, “.
Haaretz riporta :
Esperti occidentali di guerre chimiche che hanno esaminato almeno una parte delle riprese sono scettici sul fatto che sono state utilizzate sostanze chimiche, anche se tutti sottolineano che non possono essere raggiunte conclusioni  senza un accurato esame in loco.
Dan Kaszeta, un ex ufficiale dei Chemical Corps dell’esercito degli Stati Uniti e di un primario consulente privato, ha evidenziato una serie di dettagli assenti dal repertorio: “Nessuna delle persone che erano in contatto con le vittime o li fotografa indossa qualsiasi tipo di protezione  e nonostante questo, nessuno di loro sembra essere danneggiato. “Ciò sembrerebbe escludere la maggior parte dei tipi di armi chimiche di tipo militare, tra cui la stragrande maggioranza dei gas nervini, in quanto tali sostanze non evaporano immediatamente, soprattutto se sono state utilizzate in quantità sufficiente per uccidere centinaia di persone, ma piuttosto lasciano un livello di contaminazione sui vestiti e corpi che danneggerebbero chi viene in contatto non protetto con loro, nelle ore successive ad un attacco. Inoltre, egli dice che “mancano altri segni che ci si aspetta di vedere in seguito di un attacco chimico, come ad esempio vittime di livello intermedio, ossia i feriti di un attacco chimico, che di solito si presentano con gravi disturbi della vista, vomito e perdita di controllo dell’intestino.”
Steve Johnson, ricercatore leader in effetti dell’esposizione di materiale pericoloso alla Cranfield University in Inghilterra, che ha lavorato con il Ministero della Difesa della Gran Bretagna su questioni di guerra chimica, concorda sul fatto che “dai dati che abbiamo visto finora, un gran numero di vittime in un ampio zona significherebbe una dispersione molto pervasiva. Con questo livello di agente chimico, ci si aspetterebbe di vedere un sacco di contaminazione sulle vittime in arrivo, e dovrebbe influenzare coloro che li curano visto che non sono adeguatamente protetti.”
Ulteriori domande rimangono senza risposta, soprattutto per quanto riguarda i tempi dell’attacco; si è verificato lo stesso giorno in cui un team di ispettori delle Nazioni Unite era a Damasco per indagare su affermazioni precedenti di uso di armi chimiche.
***
I ribelli siriani (e forse altri attori ) hanno un chiaro interesse a presentare questo come il più grande attacco chimico da parte dell’esercito fedele al presidente siriano Bashar Assad,soprattutto mentre gli ispettori dell’ONU sono in il paese. E ‘anche nel loro interesse farlo, mentre il presidente americano Barack Obama rimane riluttante a impegnarsi.I ribelli ei medici della scena possono davvero credere che sono state usate armi chimiche, in quanto temono un attacco del genere, ma non possono avere le conoscenze e gli strumenti necessari per fare una tale diagnosi. L’Unione europea ha chiesto Mercoledì che agli ispettori dell’ONU fosse concesso l’accesso ai nuovi siti di presunti attacchi chimici, ma poiché questo non rientra nel mandato del gruppo, è improbabile che il governo siriano lo farà.
Stephen Johnson, esperto di armi ed esplosivi chimici alla Cranfield Forensic Institute, ha detto che il filmato sembrava sospetto :
Ci sono, all’interno di alcuni dei video, esempi che sembrano un po ‘iper-reali, e quasi come se sono stati istituiti. Il che non vuol dire che sono falso, ma lo fa apparire preoccupante. Alcune delle persone con la formazione di schiuma, la schiuma sembra essere troppo bianco, troppo puro, e non in linea con il tipo di lesione interna si potrebbe aspettare di vedere che ci si aspetta di essere più sanguinosa o più gialla.
Il ricercatore Jean Pascal Zanders ha detto che il filmato sembra mostrare vittime di asfissia, che non è coerente con l’uso di gas mostarda o il nervo agenti VX o sarinMichael 
Rivero chiede :

1. Perché Assad  invita gli ispettori delle Nazioni Unite ad investigare sull’uso di armi chimiche in Siria, e poi lancia un attacco di armi chimiche contro le donne ei bambini nel giorno del loro arrivo, a pochi chilometri da dove sono ospitati i turisti?
2. Se Assad avesse voluto usare armi chimiche, non sarebbe stato più conveniente usarle contro l’esercito irregolare di mercenari assunto dai ribelli per cacciarlo? Che cosa si guadagna ad attaccare le donne ei bambini? Niente! Il guadagno è tutto dalla parte del governo degli Stati Uniti che ottiene una scusa per andare in guerra di nuovo.
Mentre scrivo queste parole, le forze  degli Stati Uniti sono già oltre il confine con la Siria, e le forze navali degli Stati Uniti sono  in posizione per lanciare un massiccio attacco missilistico cruise in Siria che sicuramente ucciderà più siriani del presunto attacco chimico.
 http://miccolismauro.wordpress.com