D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


martedì 6 agosto 2013

Non ci sono di nuovo limiti per gli stipendi dei Dirigenti Pubblici. La classe politica piu' immorale di sempre !

Il 5 agosto 2013, la Commissione Bilancio ha soppresso l'emendamento approvato alla Camera che aveva introdotto il limite massimo imposto agli stipendi dei Dirigenti Pubblici Italiani.

Sapete cosa che significa tutto ciò? Adesso ve lo spiego...

Un dirigente Capo della Polizia Italiana guadagna 621.253,75 euro all’anno, 51.771 euro al mese, 1.725 euro al giorno.

Il Presidente degli Stati Uniti D’America Barack Obama è un “morto di fame” a confronto, dato che il suo stipendio annuo é 400.000 dollari, all’incirca 350.000 euro all’anno, 26.166 euro al mese, 972 euro al giorno.

Lo stenografo del Senato Italiano, guadagna 290.000 euro all’anno, 24.166 euro al mese, 805 euro al giorno.

il Re di Spagna Juan Carlos di Borbone, guadagna 275.000 euro all’anno, 22.916 euro al mese, 763 euro al giorno.

Un commesso all’interno di Montecitorio, guadagna 112.800 euro all’anno, 9.400 euro al mese, 313 euro al giorno.

L’ambasciatore Americano, residente in Italia, guadagna 103.920 all’anno, 8.660 euro al mese, 288 euro al giorno.

La risposta della Commissione Bilancio, non si è fatta attendere: È INCOSTITUZIONALE tagliare o diminuire gli stipendi dei “Dirigenti Pubblici”, in quanto i loro ruoli ricoprirebbero altissime responsabilità… come dire che le responsabilità del Presidente degli Stati Uniti D’America Barack Obama, sono nulla se paragonate a quelle dei nostri Dirigenti Pubblici.

Avete capito? É “INCOSTITUZIONALE”, diminuire gli stipendi dei Dirigenti Pubblici...

Però é “COSTITUZIONALE”, tagliare le pensioni degli Italiani…

Però é “COSTITUZIONALE”, tagliare gli stipendi degli Italiani…

Però é “COSTITUZIONALE”, tagliare la sanità pubblica…

Però é “COSTITUZIONALE”, tagliare l’istruzione pubblica…

Però é “COSTITUZIONALE”, tagliare la sicurezza pubblica…

Però é “COSTITUZIONALE”, riempire di tasse le buste paga degli Italiani…

Però é “COSTITUZIONALE”, avere 3 milioni di disoccupati, 520.000 cassintegrati, 391.000 esodati, 135.000 precari.

Però é “COSTITUZIONALE”, avere 2 suicidi al giorno, per via della disoccupazione…

La verità è questa: È “INCOSTITUZIONALE, VERGOGNOSO ed IMMORALE”, avere al Governo un branco di “parassiti, ignoranti, stupidi, pavidi, vigliacchi e bugiardi“, i quali oltre a derubare i soldi di tutti NOI Italiani, si prendono il lusso di calpestare, insultare e distruggere la dignità di un'intera Nazione.



fonte: Andrea Mavilla