D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


lunedì 12 agosto 2013

Nomi degli italiani che hanno partecipato alle riunioni del Bilderberg

Segnalazione di Luciano Gallina

Nome
Anno di nascita
Anno di morte
Anno di partecipazione
Ruolo e curiosità
Tot
AGGRADI FERRARI MARIO 1917 1997 1967 in qualità di:  Ministro delle Finanze segni particolari: Dc, 4 volte ministro della Repubblica
1
AGNELLI GIOVANNI 1921 2003 1958, 1964, 1965, 1966, 1967, 1968, 1969, 1970, 1972, 1973, 1974, 1975, 1977, 1978, 1979, 1981, 1984, 1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998, 2000 In qualità di:  Presidente FIATsegni particolari: E’ l’italiano con più partecipazioni alle riunioni del Gruppo Bilderberg 
32
AGNELLI UMBERTO 1934 2004 1983, 1994, 1995, 1997, 1999, 2000 in qualità di: A.d. Fiatsegni particolari: Presidente Juventus, DC
6
ALTISSIMO RENATO 1940   1970 in qualità di: Segretario del Partito Liberale Italianosegni particolari: due volte ministro della Repubblica
1
AMBROSETTI ALFREDO 1931   1986, 1987, 1994, 2000, 2003, 2004 in qualità di: Economistasegni particolari: Fondatore dell’European House, Organizzazione segreta sulla falsa riga della Trilaterale
6
ANDREATTA NINO 1928 2007 1978 in qualità di: ministro del bilanciosegni particolari: amico di Aldo Moro, fu richiamato a fare il ministro del bilancio nel 1992, dopo lo scandalo Tangentopoli.
1
ANSELMI TINA 1927   1977 in qualità di: giurista, politico; massima esperta italiana in logge massonichesegni particolari: decapitò la P2 con la sua commissione; fu vicepresidentessa dell’Unione Europea Femminile.
1
BARATTIERI VITTORIO     1979 in qualità di: direttore generale produzione industriale per il Ministero dell’Industria.segni particolari: coinvolto nello scandalo Tangentopoli
1
BARZINI LUIGI 1908 1984 1980 in qualità di: giornalista e scrittoresegni particolari: scrisse per Il Corriere della Sera, La stampa, L’Europeo
1
BASSETTI PIETRO 1928   1966, 1983 in qualità di: Presidente Camera Del Commerciosegni particolari: Imprenditore, fondatore della Bassetti
2
BENVENUTO GIORGIO 1937   1980 in qualità di: sindacalista, segretario generale della UILsegni particolari: segretario nazionale del PSI
1
BERNABE’ FRANCO 1948   1994, 1996, 1998, 1999, 2000, 2001, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013 in qualità di: Amministratore Delegato di Eni e Telecom Italiasegni particolari: È membro storico dello steering committee del Bilderberg
17
BERNARDINI GILBERTO 1906 1995 1970 in qualità di: fisico nuclearesegni particolari: fondatore Istituto Fisico Europeo
1
BETTIZZA ENZO 1927   1974 in qualità di: giornalista e parlamentare europeo segni particolari: nel 1974 fondò “IL Giornale” con Indro Montanelli
1
BONINO EMMA 1948   1997 in qualità di: Commissario Europeo ed Eurodeputata per il governo Prodisegni particolari: Commendatore Della Legion d’Onore
1
BRAGGIOTTI ENRICO 1923   1989, 1990 in qualità di: Banchiere segni particolari: Principale autore della trasformazione del sistema bancario italiano verso la globalizzazione finanziaria, in particolare inizia la privatizzazione delle banche nazionali.
2
BROSIO MANLIO 1897 1980 1965, 1966, 1967 in qualità di: Segretario Generale NATO segni particolari: medaglia d’argento al valor militare nella Prima Guerra Mondiale, partecipò alla stesura della Costituzione Italiana
3
CAFIERO RAFFAELLO 1891 1959 1954 in qualità di: Senatore. segni particolari: Militante del Partito Monarchico.
1
CALIGARIS LUIGI 1931   1987 in qualità di: Membro della Commissione Parlamentare Affari Esterisegni particolari: Iscritto al Partito Liberale, nel 94 si candida con Forza Italia
1
CANTONI GIANPIERO 1939 2012 1991 in qualità di: presidente di Efibanca e del gruppo BNLsegni particolari: Bocconiano, Cavaliere del Lavoro per il Credito
1
CAPPUZZO UMBERTO 1922   1985 in qualità di: Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italianosegni particolari: fino all’81 è stato Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri; é strano vederlo seduto allo stesso tavolo con alcuni politi della DC corrotti.
1
CARACCIOLO LUCIO 1954   2004 in qualità di: Esperto di geopolitica e saggistasegni particolari: Scrive editoriali e commenti di politica estera per il Gruppo Editoriale L’Espresso
1
CARIGLIA ANTONIO 1924 2010 1969 in qualità di:  Senatore del PSI, poi del Partito Socialista Europeo.segni particolari: coinvolto nello scandalo Tangentopoli, dopo 15 anni venne assolto
1
CARLI GUIDO 1914 1993 1958, 1965, 1975, 1977 in qualità di: Direttore Generale Banca D’Italiasegni particolari: DC, firmatario del Trattato di Maastrich
5
CARLI GUIDO 1914 1993 1987 in qualità di: Ministro del Tesorosegni particolari: Parlamentare della Democrazia Cristiana, Presidente della LUISS, Università romana, che alla sua morte, prese il suo nome

CAVALCHINI LUIGI     1998 in qualità di: rappresentante permanente dell’Italia presso l’Unione europeasegni particolari: Ambasciatore a Parigi, ha un cane che sembra Chubecca
1
CAVAZZA FABIO LUCA     1969 in qualità di: direttore de “il Sole 24 ore”segni particolari: Fondatore della casa editrice “Il Mulino”
1
CEFIS EUGENIO 1921 2004 1965 in qualità di: Fondatore della loggia massonica P2segni particolari: Comandante durante la Resistenza, additato da Pier Paolo Pasolini come invischiato nel delitto Mattei.
1
CHIUSANO VITTORIO 1928 2003 1963, 1964, 1965, 1966, 1967 in qualità di: Delegato per le relazioni con l’URSSsegni particolari: Dirigente Juventus FC
4
CIAMPI CARLO AZELIO 1920   1987 in qualità di: Governatore Banca d’Italiasegni particolari: nel 99 diventa Presidente della Repubblica
1
CINGANO FRANCESCO 1922 2003 1987 in qualità di: Presidente MedioBancasegni particolari: Ricopri tutti i più alti ruoli della Finanza Italiana
1
CIPOLLETTA INNOCENZO 1941   1994 in qualità di: Economista e dirigente d’aziendasegni particolari: Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana, é stato nel C.d.A di 13 aziende tra cui le Ferrovie Dello Stato.
1
CITTADINI CESI GIAN GASPARRE     1965, 1969, 1970, 1971, 1972, 1973, 1974, 1975, 1977, 1978, 1979, 1980 in qualità di: Direttore Generale Confindustriasegni particolari: nobile, marchese della casata marchigiana Cittadini Cesi
12
COLOMBO UMBERTO 1927 2006 1972 in qualità di: scienziatosegni particolari: membro del Comitato Per le Teconologie delle Nazioni Unite, 5 lauree.
1
COLONNA DI PALIANO GUIDO 1908 1982 1967, 1972, 1974 in qualità di: Commissario Europeo per il Mercato Internosegni particolari: Presidente della Rinascente di Milano, membro della Commissione Trilaterale, origini nobili: vantava il titolo di Principe.
3
CONTI FULVIO 1947   2010, 2012 in qualità di: Presidente ENIsegni particolari: Grande sostenitore dell’Energia Nucleare in Italia
2
CUCCHIANI ENRICO 1947   2013 in qualità di: Amministratore Delegato Intesa Sanpaolosegni particolari:
1
DE BENEDETTI RODOLFO 1961   2003, 2004 in qualità di: C.d.A. Gruppo Editoriale l’Espressosegni particolari: nel 1999 da vita all’azienda Sorgenia
2
DE BORTOLI FERRUCCIO 1953   2004 in qualità di: Amministratore Delegato RCSsegni particolari: Lascia la direzione del Corriere nel 2003, La vicenda è stata molto chiacchierata e mai chiarita
1
DE GASPERI ALCIDE 1881 1954 1954 in qualità di: Capo dello Stato.segni particolari: Fondatore della Democrazia Cristiana.
1
DE MICHELI ALIGHIERO 1904 1995 1963 in qualità di:  Presidente di Confindustriasegni particolari: membro delle organizzazione europee Unice e Cife
1
DE MICHELIS GIANNI 1940   1991 in qualità di: Parlamentare del PSIsegni particolari: Coinvolto nel processo di Tangentopoli: L’attività di corruzione per cui De Michelis fu condannato, come precisato dal Tribunale, «alimentava il suo principesco stile di vita sia pubblica sia privata»
1
DRAGHI MARIO 1947   1994, 1995, 2001, 2002, 2003, 2004, 2008 in qualità di: Presidente Bankitalia e BCEsegni particolari: Grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
7
DUCCI ROBERTO 1914 1985 1972, 1973, 1974, 1975, 1977, 1978 in qualità di: Ambasciatore, consigliere Natosegni particolari: scrittore
6
ELKAN JOHN 1976   2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012 in qualità di: Manager FIATsegni particolari: Nipote di Agnelli
8
FANFANI AMINTORE 1908 1999 1957 in qualità di:  Ministro degli Esterisegni particolari: coofondatore della DC, cofirmatario fascista del “Manifesto della Razza”
1
FERRI LUIGI 2014 2008 1980 in qualità di:giuristasegni particolari: Docente di Diritto Università di Bologna, amico di Prodi.
1
FORTE FRANCESCO 1929   1975 in qualità di: segretario economico del Partito Socialistasegni particolari: nell’82 diventerà ministro delle finanze
1
FRESCO PAOLO 1933   1999, 2000 in qualità di: manager FIAT, Dirigente General Electricsegni particolari: Uomo fidato di Agnelli
2
GALATERI GABRIELE 1947   2004 in qualità di: Presidente Assicurazioni Generali e Telecom Italiasegni particolari: Cavaliere della Legio d’Onore e del Lavoro
1
GANCIA LORENZO VALLARINO     1969 in qualità di: imprenditore Gancia s.p.a.segni particolari:  presidente giovani imprenditori di Confindustria
1
GARDINI RAUL 1933 1993 1987, 1989, 1990 in qualità di: Amministratore Delegato Montedison ed Enimontsegni particolari: Si suicidò quando venne scoperto il giro di tangenti in cui era coinvolto
3
GAZZO EMANUELE     1971 in qualità di: giornalistasegni particolari: fondatore della prima agenzia stampa dell’UE, l’Agenzia Europea.
1
GIAVAZZI FRANCESCO 1949   1999, 2004 in qualità di: Economista e scrittoresegni particolari: Nel 2005 pubblica il libro Lobby d’Italia
2
GIROTTI RAFFAELE 1918   1973 in qualità di: Presidente Enisegni particolari: DC,  Nel 73 l’Eni guidato da Girotti fu accusato di avere tentato di acquisire ulteriori azioni Montedison tramite società fiduciarie domiciliate all’estero.
1
GLISENTI GIUSEPPE 1920 2005 1971 in qualità di: Direttore Generale RAIsegni particolari: fu A.d. della Rinascente, ruolo affidatogli da Agnelli
1
GLISENTI MARCELLA     1977 in qualità di: scrittricesegni particolari: autrice de “Cronache Sociali”
1
GROS PIETRO GIAN MARIA 1942   2001 in qualità di: Presidente di Autostrade S.p.Asegni particolari: Ha guidato la liquidazione dell’IRI
1
GRUBER LILI 1957   2012, 2013 in qualità di: Giornalistasegni particolari: Chiese in trasmissione a Monti se fosse un massone
2
IMBRIANI LONGO GIUSEPPE     1957 in qualità di:  A.d. BNLsegni particolari: A.d. Italstrade durante la seconda guerra mondiale
1
LA MALFA GIORGIO 1939   1975, 1988 in qualità di: Segretario Nazionale del Partito Repubblicano Italianosegni particolari: prese 6 mesi per avere preso una tangente da Carlo Sama (dirigente Montedison) nell’ambito del processo ENIMONT.
2
LA MALFA UGO 1903 1979 1964, 1965, 1974 in qualità di: rappresentante italiano nel FMIsegni particolari: PRI, ministro del governo Rumor
3
LETTA ENRICO 1966   2012 in qualità di: portavoce di Montisegni particolari:Lusi, tesoriere del PD, ha dichiarato che parte dei soldi del partito sono stati intascati indebitamente dai politici del PD, facendo tra gli altri il nome di Letta.
1
LEVI ARRIGO 1926   1970, 1972, 1974, 1975 in qualità di giornalista Corriere Della Sera, La Stampasegni particolari: conduttore televisivo
4
LOLLI ETTORE 1908 2000 1964 in qualità di:  A.d. BNLsegni particolari: collaboratore di Kissinger e Rockafeller. Fu gestore del Piano Marshall
1
LOMBARDINI SIRO 1924   1973 in qualità di: economistasegni particolari: Presidente Istituto Bancario Italiano, Ministro del governo Cossiga
1
MACCANICO ANTONIO 1924 2013 1986 partecipò nel: 1986in qualità di: Segretario Generale della Repubblicasegni particolari: Cavaliere di Gran Croce del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
1
MALAGODI GIOVANNI 1904 1991 1954, 1957, 1958, 1965 in qualità di: Presidente del Senatosegni particolari: Direttore Banca Commerciale Italiana.
4
MALFATTI FRANCO MARIA 1927 1991 1964, 1966, 1974 in qualità di: Presidente Commissione Europeasegni particolari: DC, due volte ministro della Repubblica
3
MASERA RAINER 1944   1998 in qualità di: Ministro del Bilanciosegni particolari: Grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
1
MERLINI CESARE     1973 in qualità di: presidente Istituto Affari Internazionali.segni particolari: membro del Comitato Nazionale Altiero Spinelli (illustre partecipante del Bilderberg)
2
MERLINI CESARE     2004 in qualità di: Vice Presidente Esecutivo del Consiglio per le Relazioni fra Italia e Stati Unitisegni particolari: Nessuno

MIGONE GIAN GIACOMO 1940   1971 in qualità di: Presidente Commissione Esteri del Senatosegni particolari: Advisory Board dell’ONU e della NATO
1
MONTI MARIO 1943   1983, 1984, 1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013 in qualità di: membro permanente della Trilateral, ect…ect… segni particolari: bocconiano, feticista delle tasse
26
NAGEL ALBERTO 1965   2013 in qualità di: Amministratore Delegato Mediobancasegni particolari:  Il 1º agosto 2012 la procura di Milano lo accusa di ostacolo all’attività di vigilanza nell’inchiesta sul dissesto di Premafin e Fondiaria Sai. Al centro il presunto accordo segreto per la “buonuscita” di 45 milioni di euro a Salvatore Ligresti
1
OLIVETTI ROBERTO 1928 1985 1968 in qualità di: imprenditore, fondatore della Olivettisegni particolari: Progetto “Elea” il calcolatore elettronico avo di tutti i moderni computer
1
OTTONE PIETRO 1924   1969, 1971, 1978 in qualità di: direttore Corriere Della Serasegni particolari: anche direttore del secolo XIX, oggi scrive editoriale per Repubblica.
3
PADOA SCHIOPPA TOMMASO 1940 2010 1986, 1998, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010 in qualità di:dirigente del Fondo Monetario Internazionalesegni particolari: Ha ricoperto le più alte cariche di tutte le autorità finanziarie italiane ed europea
8
PANARA MARCO     2003 in qualità di: Scrittoresegni particolari: Autore del libro “La Malattia dell’Occidente”
1
PANDOLFI FILIPPO MARIA 1927   1989 in qualità di: Ministro dell’Agricolturasegni particolari: Fu durante il suo mandato che vennero istituite le tanto contestate “quote latte”
1
PAOLO ROSSI 1900 1985 1954 in qualità di: Presidente Corte Costituzionalesegni particolari: partecipò alla stesura della Costituzione
1
PASSERA CORRADO 1954   2003, 2004 in qualità di: Manager d’azienda e banchieresegni particolari: Ministro del governo Monti; Nel giugno 2012 Passera viene iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Biella. I reati imputatigli sono di natura finanziaria e risalgono al 2006
2
PECCEI AURELIO 1908 1984 1963, 1964, 1967, 1968 in qualità di: Manager FIAT in Sud Americasegni particolari: Membro della Resistenza Antifascista, fondatore della loggia “Club of Rome”
4
PEDINI MARIO     1963, 1965, 1966 in qualità di:  Ministro dei Beni Culturalisegni particolari: Massone della P2
3
PETRILLI GIUSEPPE 1913 1999 1965 in qualità di: Presidente IRIsegni particolari: Cofondatore del Movimento Federalista Europeo.
1
PIAZZESI GIANFRANCO 1923 2001 1971 in qualità di: Scrittore e giornalista Corriere Della Sera e de Il Giornale di Indro Montanellisegni particolari: membro della P2
1
PIRELLI ALBERTO 1882 1971 1954, 1958, 1963 in qualità di: presidente Pirelli s.p.a.segni particolari: partecipò al Trattato di Versailles
3
PIRELLI LEOPOLDO 1925 2007 1965, 1967, 1968 in qualità di: Presidente Pirelli s.p.a.
3
POLI ROBERTO 1938   2003 in qualità di: Presidente della Rizzoli-Corriere della Sera S.p.A. e di Publitalia ’80 S.p.A.segni particolari: E’ anche membro della Trilateral
1
PRODI ROMANO 1939   1980, 1981, 1982, 1987, 1990, 2009 in qualità di: Politico ed economistasegni particolari: è il capo del governo che ha fatto entrare l’Italia nell’Euro.
6
PROFUMO ALESSANDRO 1957   1999 in qualità di: Presidente Monte dei Paschi di Siena, nel C.d.A. di Unicreditsegni particolari: Accusato di frode fiscale nel 2012 per una maxi evasione messa in piedi da Unicredit e dalla banca inglese Barclays per 245 milioni di euro, attualmente rinviato a giudizio.
1
QUARONI PIETRO 1898 1971 1954, 1958, 1963 in qualità di: Direttore RAIsegni particolari: Ambasciatore in Francia e Inghilterra
3
REVIGLIO FRANCO 1936   1987 in qualità di: Ministro del Bilanciosegni particolari: Presidente ENI Tra i suoi collaboratori, da giovani, Tremoni, Sinisclco, Meomartini, Baldassari e Bernabè che furono poi chiamati i “Reviglio boys”
1
RIOTTA GIANNI 1954   2000, 2001, 2004 in qualità di: Scrittore e giornalistasegni particolari: Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
3
ROCCA GIANFELICE 1948   2013 in qualità di: Vice presidente di Confindustriasegni particolari: Cavaliere del Lavoro
1
ROGNONI VIRGINIO 1924   1982 in qualità di: Ministro dell’Internosegni particolari: Fu promotore, insieme a Pio La Torre di una legge che introduceva il reato di associazione mafiosa (Legge Rognoni-La Torre) e di una norma che prevedeva la confisca dei beni ai mafiosi
1
ROMANO SERGIO 1929   1992 in qualità di: Storico, scrittore e diplomaticosegni particolari: Grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
1
ROMITI CESARE 1923   1987 in qualità di: A.d. FIAT e consigliere RCSsegni particolari: Nel 2000 condannato a undici mesi e dieci giorni di reclusione per falso in bilancio, finanziamento illecito dei partiti e frode fiscale. Percepì 105 miliardi di lire di buona uscita dalla FIAT.
1
RONCHEY ALBERTO 1926 2010 1968, 1974 in qualità di: giornalista del Corriere della Serasegni particolari:  Scrittore, nel 92 è stato ministro dei beni Culturali
2
ROSSELLA CARLO 1942   1997 in qualità di: giornalista, direttore del tg5segni particolari: Fu iscritto al Partito Comunista, prima di incontrare Berlusconi
1
ROSSI GUIDO 1931   1985 in qualità di: giurista, massimo esperto di transazioni finanziariesegni particolari: nel 2006, fu il commissario straordinario FGCI durante Calciopoli. Assegnò lo scudetto all’Inter tra mille polemiche.
1
RUGGIERO RENATO 1930   1986, 1987, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 2000 in qualità di: Direttore del WTOsegni particolari: Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica, dell’ordine di San Michele eSan Giorgio, dell’ordine del Sacro Tesoro, dell’ordine di San Gregorio Magno, del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
9
RUMOR MARIANO 1915 1990 1965 in qualità di: Ministro degli Internisegni particolari: Cofondatore della Dc, Capo dello Stato nel 1968.
1
SARTORI CARLO 1946 2012 1977 in qualità di: dirigente RAIsegni particolari: diventerà presidente di RAISAT nel 2003
1
SARTORI GIOVANNI 1924   1985 in qualità di: Politologosegni particolari: Massimo esperto mondiale di politologia, ha ricevuto ben 10 lauree honoris causae  dalle principali università italian
1
SAVONA PAOLO 1936   1978 in qualità di: Direttore Generale della Confindustria di Guido Carlisegni particolari: sarà A.D. di BNL e Capo del Dipartimento per le Politiche Comunitarie. Il 17 novenbre 2010 affermò che sull’Euro si sbagliava e ne chiederà al Presidente del Consiglio l’uscita.
1
SCAGLIA GIOVANNI BATTISTA 1910 2006 1964 in qualità di: Ministro dell’Istruzionesegni particolari: 5 volte Ministro della repubblica, DC
1
SCARDOCCHIA GAETANO 1937 1993 1986, 1987 in qualità di: direttore de La Stampasegni particolari: Scrisse l’inchiesta che fece dimettere il Presidente del Consiglio, Giovanni Leone, nel 1976
2
SCARONI PAOLO 1946   2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2010, 2011 in qualità di: Amministratore Delegato ENIsegni particolari: Arrestato nel 92 per Tangentopoli, nel 2006 per aver inquinato il Po, da A.D. Enel ed attualmente è iscritto nel registro degli indagati per aver ricevuto una tangenti per appalti ENI da 11 miliardi di dollari in Algeria
7
SILVESTRI STEFANO     1978, 1979, 1980, 1981, 1982, 1997 in qualità di: presidente Istituto Affari Internazionalisegni particolari: Consulente della Difesa
6
SINISCALCO DOMENICO 1954   1998, 2004, 2005, 2007, 2009 in qualità di: Direttore Generale del Tesorosegni particolari: Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana
5
SPAVENTA LUIGI 1934 2013 1986 in qualità di: Presidente del Comitato scientifico-consultivo sulla gestione del debito pubblico istituito dal Ministro del Tesoro, Giuliano Amatosegni particolari: Ministro del Bilancio, Parlamentare del PCI
1
SPINELLI ALTIERO 1907 1986 1968 in qualità di: Commissario Europeo per la Politica Industriale e Tecnologicasegni particolari: Convintissimo Europeista, fondatore del Movimento Federalista Europeo nel Dopoguerra, fondatore del Club del Coccodrillo
1
SPINELLI BARBARA 1946   1980, 1993 in qualità di: giornalista e scrittricesegni particolari: È stata la compagna di Tommaso Padoa Schioppa banchiere ed ex ministro, fu coofondatrice de “La Repubblica”  FIGLIA di ALTIERO
2
STILE UGO 1919 1995 1968, 1973, 1988 in qualità di: Giornalista del Corriere della Serasegni particolari: ebreo, dovette emigrare in America negli anni venti.
3
TREMONTI GIULIO 1947   2000, 2004, 2006, 2008, 2011 in qualità di: Ministro dell’Economiasegni particolari: Fautore dei Tremonti Bond,nati per fronteggiare in Italia gli effetti della crisi: si tratta di contributi in denaro utilizzabili dalle banche per garantire credito alle imprese
5
TRONCHETTI PROVERA MARCO 1948   1993, 2004 in qualità di: Manager Gruppo Falck, Pirelli e Telecomsegni particolari: Con i suoi 5,664 milioni di euro di stipendio annuo è il terzo manager italiano più pagato d’Italia.
2
TUFARELLI NICOLA     1979 in qualità di: manager industrialesegni particolari: lavorò per FIAT e Olivetti
2
VALLETTA VITTORIO 1883 1967 1954 in qualità di: presidente FIATsegni particolari: massone del Grand Oriente d’Italia
1
VANZETTO ALESSANDRO     1987 in qualità di: Alto Dirigente FIAT e BNLsegni particolari: Nessuno
1
VELTRONI WALTER 1955   1996 in qualità di: Parlamentaresegni particolari: Se gli parli di Bilderberg si incazza
1
VISCO INAZIO 1949   2004 in qualità di: Direttore Generale Bankitaliasegni particolari: Cavaliere di Gran Croce, Commendatore e Grande Ufficiale dell’ordine dei Cavalieri al merito della Repubblica Italiana
1
VITTORELLI PAOLO 1915 2003 1964, 1965, 1967 in qualità di: senatoresegni particolari: fondatore del Partito d’Azione Comunista
3
ZANNONI PAOLO     1983, 1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1992 in qualità di: banchieresegni particolari: affiliato Goldman Sachs
8
 
http://www.agerecontra.it