D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


sabato 12 gennaio 2013

Gianni Lannes all’IRIB: "Bombe nucleari Usa in Italia distruggerebbero all'istante la metà del Paese"


TEHERAN (RADIO ITALIA IRIB) - “Il numero totale degli ordigni nucleari in Europa è 480 e si tratta di bombe modello B61. Il problema è che l’Europa continua però a non rendersi conto della quantità delle bombe atomiche nordamericane anche perchè molti paesi europei compresa l’Italia hanno firmato il TNP. 
I rapporti ufficiali del Pentagono e dell’Air Force, per quanto riguarda l’Italia parlano chiaro: «La loro forza esplosiva distruggerebbe all'istante e completamente un'area equivalente alla metà della superficie geografica italiana, con un impatto distruttivo avvertibile in un'area equivalente a 10 volte le dimensioni della Penisola».
Queste le parole dello scrittore e giornalista indipendente italiano Gianni Lannes in un’intervista telefonica a Radio Italia dell’IRIB.
Gianni Lannes all’IRIB: "Bombe nucleari Usa in Italia distruggerebbero all'istante la metà del Paese" (AUDIO)