D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


martedì 23 aprile 2013

AMATO E PROFUMO CONTESTATI A PISA. TAFFERUGLI FUORI DALL'UNIVERSITÀ

Giuliano Amato (LaPresse)

PISA - Un centinaio di giovani appartenenti ai collettivi autonomi universitari stanno contestando all'esterno della Scuola Superiore Sant'Anna le politiche sull'istruzione condotte dal ministroFrancesco Profumo che sta partecipando, con Giuliano Amato, ad un convegno sul merito all'interno dell'istituto. I contestatori scandiscono slogan contro il Governo e chiedono a gran voce di essere ricevuti dal «futuro premier Giuliano Amato». I giovani dei collettivi autonomi universitari hanno cercato di entrare nella struttura in cui si svolge il convegno con Amato e Profumo, tentando di forzare una porta laterale che in linea d'aria è vicina alla sala in cui si svolge il convegno, ma che affaccia su un magazzino. Poco prima c'erano state alcune cariche di alleggerimento delle forze dell'ordine che presidiano la zona e qualche tafferuglio.