D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


martedì 23 aprile 2013

Torino, omogeneizzati con troppi ormoni: finiscono in ospedale 106 bambine

Torino, omogeneizzati con troppi ormoni: finiscono in ospedale 106 bambineNegli ultimi due anni ben 106 bambine sarebbero state costrette a ricorrere alle cure dei medici dell'ospedale Re­gina Margherita di Torino perché colpite dal Telarca, la malattia che provoca lo svi­luppo precoce del seno. La denuncia arriva da un medi­co dell'Infantile. Sulla vicen­da il procuratore Raffaele Guariniello ha nel frattempo avviato un'inchiesta, contro ignoti, per lesioni colpose 
ORMONI NELLE PAPPE 
Sarebbero in realtà due le aziende finite nel mirino della magistratura. Aziende pro­duttrici di omogeneizzati con­tenenti estrogeni, vale a dire i principali ormoni sessuali femminili capaci di provocare la crescita del seno nelle bam­bine che si trovano nella fase di passaggio dall'allattamento allo svezzamento. Gli estroge­ni contenuti dalle pappe sono gli stessi con cui si alimenta­no gli animali da macello 



Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 7 febbraio