D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


lunedì 15 aprile 2013

L'influenza degli affari

Un documentario d'inchiesta prodotto da RSI e girato fra Giappone, Roma, Inghilterra e Svizzera ricostruisce l'avventurosa storia del Tamiflu, il farmaco che i governi hanno accatastato per proteggere la popolazione dalle Pandemie. E racconta i forti dubbi su efficacia e sicurezza che circolano oggi nella comunità scientifica. Quando é arrivato sul mercato nel 2000, Tamiflu è stato accolto tiepidamente: costava molto, ma prometteva di ridurre di appena un giorno e mezzo la durata dei sintomi dell'influenza. Poco, per dirsi rivoluzionario. Ma grazie all'allarme Pandemia, il farmaco distribuito da Roche si è trasformato in un campione d'incassi. 
"L'influenza degli affari" mette in fila fatti, luoghi ed eventi di dieci anni di Tamiflu. E mostra il "dietro le quinte" delle politiche mondiali per prepararsi alla pandemia: esperti che allo stesso tempo consigliano l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'industria farmaceutica. Rischio di conflitti di interesse? "Fa parte della vita", dichiara Charles Penn dell'OMS. 
Nell'inchiesta di Falò parlano i protagonisti: Roche, i medici, le presunte vittime. Una vicenda dei giorni nostri fra salute pubblica, trasparenza ed effetti indesiderati.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=yLUPppnEiGQ