D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


giovedì 12 settembre 2013

Siria, i ribelli respingono la proposta russa. Putin: il gas è usato da loro

Siria, i ribelli respingono la proposta russa. Putin: il gas è usato da loro

Il rapporto degli ispettori Onu sull'uso delle armi chimiche in Siria sarà reso pubblico «probabilmente lunedì», dichiara il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius. «Dirà che c'è stato un massacro con armi chimiche... E avrà certamente indicazioni» sull'origine di questo massacro, commesso il 21 agosto alla periferia di Damasco e che ha causato centinaia di vittime, ha aggiunto il titolare del Quai d'Orsay. «Dal momento che solo il regime aveva solo gli arsenali, i vettori e l'interesse a farlo, si possono tirare le conclusioni», ha dichiarato Fabius, convinto che non ci siano dubbi sulla responsabilità del regime di Bashar al Assad. Putin sul Nyt: gas usato dai ribelli. Oggi incontro Kerry-Lavrov Di diverso avviso, invece, il presidente russo Vladimir Putin, che a 24 ore dal discorso alla nazione del presidente americano Barack Obama, sceglie le colonne del New York Times per rivolgersi a Washington e agli americani e presentare la sua versione dei fatti sulla Siria. Sostenendo come siano stati i ribelli a usare le armi chimiche, Putin afferma: la Russia «non sta proteggendo il governo siriano ma la normativa internazionale». E mette in guardia sulle conseguenze di un potenziale attacco americano contro Damasco, che .......

Leggi tutto l'articolo:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-09-12/siria-putin-usato-ribelli-080928.shtml?uuid=AbceitVI