D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


lunedì 9 settembre 2013

Usa stanno spostando testate nucleari


Exclusive: High Level Source Confirms Secret US Nuclear Warhead Transfer
Anthony Gucciardi & Alex Jones
Infowars.com
Un fonte molto alta nella scala gerarchica militare ci ha appena confermato che nella base dell'Air Force Dyess sta spostando testate nucleari nella costa est degli Stati Uniti, un trasferimento segreto di cui non vi è traccia scritta.
Secondo tale fonte,
che ci ha fornito numerose volte informazioni corrette riguardo alle attività militari, il comando della base dell'Air Force Dyess ha autorizzato contraenti sconosciuti a traferire le testate nucleari in una località non nota che sembra essere nella Carolina del Sud, da dove poi le testate saranno prelevate e potenzialmente utilizzate.

E' di interesse particolare non solo a causa della situazione siriana la cui escalation ci sta portando ad uno scenario di guerra realistica, ma per il fatto che Dyess ha ripetutamente negato l'esistenza di testate nucleari all'interno della base.

Nel breve report dalla fonte alta in grado, che è stata scritta di corsa per divulgare l'informazione, si legge:

"Dyess sta cominciando a spostare fuori dalla base testate nucleari oggi. Ho avuto una soffiata da DERMO prima. Ha detto che questa è la prima volta che sono a conoscenza di questo dagli anni '80. Nessuna firma è stata richiesta per il trasfermiento...nessuna direttiva. Il comandante della base Dyess era sul posto per rilasciare l'autorizzazione. Nessuno sapeva dove fossero dirette, ma il camionista ha detto che le avrebbe portate nella Carolina del Sud ed un altro camion le preleverà da là"

Il fatto che per questo trasferimento non vi siano firme e che non vi siano tracce documentali è il punto chiave. Mostra come gli apparati militari stiano lavorando in segreto per il trasferimento delle testate nucleari e per di più, sappiamo che DERMO (una base militare in Florida) è un epicentro delle operazioni speciali. Perché Dermo sta operando con le testate nucleari dalla base di Dyess senza traccia di documenti? Questo dimostra che si tratta di una operazione altamente segreta, nello stile delle black operations di cui i militari non vogliono conservare tracce.

Il fatto è che non spostano tutti questi complessi a meno che non abbiano intenzione di usarli. Le testate nucleari non sono spostate alla costa est senza motivo, e la ragione ultima è che questi missili saranno probabilmente usati per qualcosa di più grande della Siria.

L'ufficiale alto in grado è "estremamente allarmato"

Questa ulteriore fuga di notizie dal complesso militare arriva dopo che altre fonti ci avevano rivelato che era stato ordinato di tirare fuori i i bombardieri B-1's e B-2 dalle loro basi (B-1B's da Dyess) da tutta la nazione e non hanno fatto ritorno. Tutto questo sta accadendo tra la crescente crisi siriana che si sta sviluppando come innesco per la TERZA GUERRA MONDIALE tra Russia e Stati Uniti. Adesso, basandoci su questo trasferimento per la Carolina del Sud di cui non vi è traccia e per il quale nessuno ha firmato, dovremmo considerare un disegno che rivela un scenario di guerra estremamente pericoloso.
Ed è essenziale capire che: nessun dubbio che la questione siriana sia enorme, ed è molto probabile che le forze armate americane adesso rispondano direttamente agli ordini di Obama di preparare un attacco, ma in realtà è che la questione più grande riguarda ciò che sta accadendo tra gli Usa e la Russia. Quello che vediamo qui è una guerra per procura diventata seria in Siria, di cui riportiamo da mesi ormai. Perfino i media mainstream ora riferiscono che la guerra per procura contro la Siria è diventata una guerra indiretta contro la Russia attraverso i ribelli siriani e l'esercito di Assad.

Nei media russi si discute apertamente della guerra che gli Usa stanno facendo contro la Russia e di come in sostanza questo ci condurrà alla TERZA GUERRA MONDIALE. Il fatto è che ormai ci stiamo già progressivamente avvicinando alla WW3. Obama e gli Usa stanno già parlando di soldati dispiegati sul suolo siriano ed abbattere il governo di Assad sostenuto dalla Russia. Si stanno già muovendo verso questo scenario di scatenare una guerra, come suggerisce il palese attacco chimico organizzato dai ribelli siriani sostenuti da Obama.

Perché crediate che Obama stia aiutando nell'addestramento, nel finanziare e fornire i sanguinari ribelli siriani dal 2011 attraverso ordini segreti ammessi da Reuters?
Il punto non è aiutare i civili in Siria, che i ribelli di Obama decapitano e assassinano per la gioia delle folle. No, è sempre stato un modo per arrivare alla Terza guerra mondiale tra Russia e Stati Uniti. Ed adesso, con la pazzia di Obama ed il complesso industriale militare, ci siamo arrivati.
Testate nucleari custodite in un bunker, simile a quello descritto dalla fonte militare alta in grado

La terza guerra mondiale sta cominciando

Ho parlato con i miei contatti nei media russi e tutti stanno confermando che la terza guerra mondiale è l'argomento più discusso tra la popolazione e che tutti i militari alti in grado là (russi) sono convinti che l'incidente siriano sia un catalizzatore - come una scintilla.
C'è un motivo se la Russia ha cominciato a radunare 160.000 truppe ed equipaggiamento militare pesante a seguito del bombardamento israliano su un deposito di missili russi in Siria. C'è un motivo se le truppe, insieme al contingente navale ed ai bombardieri sono state fatte preparare per essere pronte a combattere lungo il confine.
Ne abbiamo riferito mesi fa quando i media erano troppo impegnati a parlare del caso Trayvon Martin per parlare della terza guerra mondiale.

Stiamo osservando l'inizio della terza guerra mondiale se non riusciamo a FERMARLA. L'ELITE E' PAZZA e ubriaca di potere per lanciare qualsiasi cosa se significa appagare la sete di potere e controllo. RIngraziando, adesso abbiamo un pubblico più conscio su cosa sta accadendo e capace di ostacolare i piani di guerra come ammessi dal consigliere di Obama Zbigniew Brezinski la scorsa settimana, ma ci vorrà molta più consapevolezza per fermare gli attacchi che Obama intende lanciare e progettati da anni.

Consigliamo di aggiornarvi su Infowars e Storyleak per conoscere gli sviluppi


Una vittima dell'attacco nucleare su Hiroshima - ciò che ognuno deve guardare in prospettiva di un evento nucleare che si profila all'orizzone se non cambiamo i piani
Tradotto ed adattato da Barbara Notav