D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


sabato 30 novembre 2013

DITTATURA EUROPEA: “CHIUSA TV DI STATO SPAGNOLA”

Come da Copione, stesso iter della Grecia.

30 nov 2013 - La chiusura della tv, dopo 24 anni di attività, era stata ratificata ieri dalla maggioranza del PP nel Parlamento valenziano, dopo che il Tar aveva annullato nelle scorse settimane i mille licenziamenti dei 1.670 lavoratori in organico, previsti dal piano di ristrutturazione.

Clicca per l’articolo completo,

COMM.
spagna chiude tvCome da copione, così proprio come è accaduto in Grecia, è stata chiusa con sgombero forzato la TV di stato Spagnola, con 1670 lavoratori in organico da destinarsi chissà dove. Ennesima prova che stiamo vivendo una dittatura, come un film che si ripete di canale in canale, sperando di non sintonizzarci mai sull’Italia e sulla nostra Rai.
Apriamo gli occhi, condividiamo il più possibile, cerchiamo di risvegliare le coscienze di coloro che non si stanno accorgendo di vivere sotto una dittatura mascherata da Democrazia. Non è un’esagerazione parlare di Dittatura Europea, basta guardarci in casa, dove il governo dovrebbe essere scelto dal popolo ed invece per ben 2 volte è stato scelto dal Presidente della Repubblica “Giorgio Napolitano” proprio come farebbe un Re.

Mi piace chiudere con questa citazione:
“AI TEMPI DEL FASCISMO NON SAPEVO DI VIVERE AI TEMPI DEL FASCISMO”.
Hans Magnus Enzensberger

Ripeto, “Apriamo gli occhi, condividiamo il più possibile, cerchiamo di risvegliare le coscienze di coloro che non si stanno accorgendo di vivere sotto una dittatura mascherata da Democrazia”.