D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


giovedì 14 novembre 2013

Gli U.S.A. erano gia pronti per "aiutare" le Filippine, quanto prima dell'HARRP Tornado?

(ANSA) - ROMA, 14 NOV - La portaerei George Washington e due incrociatori americani sono arrivati nelle Filippine per portare aiuti alla popolazione devastata dal tifone Haiyan. Lo scrive la Bbc. La portaerei, con 5.000 marine a bordo, e altre sette imbarcazioni si sono posizionate al largo delle isole più colpite. La flotta, che dispone di 21 elicotteri, è già riuscita a consegnare acqua e cibo presso l'aeroporto di Tacloban, la città distrutta dal tifone.

e mi chiedo come hanno fatto ad arrivare carichi di materiali ed attrezzati di tutto punto in soli due giorni...