D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


venerdì 1 novembre 2013

Schiavi dello smartphone...


Gli smartphone e gli altri dispositivi mobili sono entrati da tempo nella nostra quotidianità.

E' possibile fare in mobilità molte "cose" e rimanere sempre in contatto con gli "amici", anche se lontanissimi.

In apparenza tutto ciò è molto bello... ma quanto tempo investiamo in tutto ciò ?

Inoltre ci sono anche degli ALERT a cui prestare attenzione.

Fast Company non va per il sottile nell'articolo "il tuo cellulare indebolisce la tua volontà".

Leggi qui:
http://www.fastcompany.com/3014093/leadership-now/how-your-iphone-weakens-your-will

Interessante il passaggio seguente, secondo cui gli utilizzatori del touch sono meno reattivi.

"...All'insaputa dei partecipanti.... si è analizzato il tempo che ci sarebbe voluto prima che qualcuno di loro facesse un'azione pro-attiva... 94% degli utenti desktop ... solo il 50% degli utenti touch ..."

In un primo momento viene da pensare che stiamo diventando 'molluschi'... ma poi mi sono imbattuto in un video che fa riflettere...

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OINa46HeWg8

Dateci unocchiata e ditemi se non trovate alcune scene che vi sono familiari.

...quindi ogni tanto... .dimentichiamoci lo smartphone, lasciamolo spento da qualche parte....

by SISECO Pro

http://sisecocrm.blogs.it/2013/08/30/schiavi-dello-smartphone-16346996/