D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


venerdì 5 luglio 2013

Il Colpo di Stato permanente

In questo ripresa privata, Paolo Becchi parla del colpo di stato permanente (espressione coniata nel 1964 da Francois Mitterrand) per descrivere quello che sta succedendo in Italia dal dopo Monti fino alla rielezione di Napolitano e alle riforme costituzionali.

http://www.youtube.com/watch?v=GSFn1XuB_GU

http://www.byoblu.com