D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


sabato 15 marzo 2014

Farage: NON POTENDO SVALUTARE L'EURO, STIAMO SVALUTANDO L'EUROPA ALLO STATO DI 3° MONDO.

video:
https://www.facebook.com/photo.php?v=594421350645879&set=vb.293694004051950&type=2&theater

“Non potendo svalutare l’Euro, stiamo #svalutando il #Mediterraneo allo stato di Terzo Mondo”. Così Nigel #Farage, eurodeputato, si è rivolto al Parlamento Europeo il 25 febbraio scorso.

Purtroppo la realtà dei fatti è sempre più evidente. Non è vero che l’#Euro non funziona. L’Euro funziona sin troppo bene: il problema è che è stato progettato per indebitare le nazioni, impoverire i cittadini e privatizzare le ricchezze, svendendole ai banchieri (che emettono la moneta) e ai loro amici delle multinazionali.

Nessun governo di destra, di centro, di sinistra, e nessun movimento, potranno mai invertire la marcia della crisi se prima non si abbandona l’Euro moneta-debito emessa dalla BCE e proprietà di banchieri privati, a favore di una moneta-credtio emessa dallo stato e proprietà dei cittadini.