D'un tratto nel folto bosco

Non c’era nessuno in tutto il paese che potesse insegnare ai bambini che la realtà non è soltanto quello che l’occhio vede e l’orecchio ode e la mano può toccare, bensì anche quel che sta nascosto alla vista e al tatto, e si svela ogni tanto, solo per un momento, a chi lo cerca con gli occhi della mente e a chi sa ascoltare e udire con le orecchie dell’animo e toccare con le dita del pensiero.
Amos Oz


mercoledì 19 marzo 2014

Minacce di Morte a Rosario Marciano'

 

MINACCE DI MORTE

Minacce di morte, come al solito provenienti da quei negazionisti che ora ti prendono per in fondelli, ora ti vogliono fare la psicanalisi (vedi medici.it), ora ti offrono denaro, ora imbastiscono processi farsa... 

Sappiamo che dietro questa feccia c'è lo Stato. Quello stesso Stato che ciancia di lavorare negli interessi del cittadino, ma che, invece, gioca contro, pagando e proteggendo gentaglia senza scrupoli e senza cervello, pronta a vendersi per vile denaro. Quello Stato che, a tutti i costi, intende nasconderci cosa c'è dietro le attività di aerosol clandestine.

Siamo sicuri che le "scie chimiche" siano davvero solo una fantasia? Perché tanto impegno allora? Il vile codardo fa riferimento al canotto, implicitamente ammettendo che già Franco Caddeo, valido ricercatore indipendente che per primo in Italia si occupò di "scie chimiche" e che scomparve in mare, fu roba loro. Chiaro che l'amico Franco fu fatto sparire, perché divenuto scomodo. Un'altra vittima dello Stato Italiano.

Rispondo qui al vigliacco che mi scrive senza firmarsi e con mail anonima: 

Per fermarci, dovrete solo ammazzarci. FOTTETEVI!

http://www.tankerenemy.com/2009/09/la-misteriosa-scomparsa-di-franco.html



fonte: Rosario Marciano'